Magic Italy

"L'Italia ora cambia davvero verso, ma anche in Sardegna non scherziamo…"

Il Ministro del Grillo (magic flag)

with 11 comments

[UPDATE: L'Unità ci legge, ma non ci cita (see disclaimer a lato, please)]

Via della Ferratella in Laterano 51, 00184 Roma - Tel. 06 455321 (Centralino)

Perché io so’ io, e voi …


Chiunque altro, inanellando una serie di insuccessi del genere, sarebbe rimasto sottosegretario.

Ma in pochi hanno un fan potente come la Brambilla.
“E’ un cane da polpaccio, una che quando ti agguanta non ti molla più”, chiosa Berlusconi incoronandola ministro.
Michela realizza il suo sogno, ma mordendo e ringhiando è riuscita a farsi il vuoto intorno.
Avversata da sempre dal potente Marcello Dell’Utri, ora è malvista anche da Gianni Letta, capo supremo dei dipartimenti che dipendono da Palazzo Chigi.
L’ultimo screzio riguarda le targhe in ottone e la carta intestata ‘Ministero del Turismo’ ordinate da Michela, ignara che, nonostante la promozione, resta alla guida di un semplice dipartimento: il dicastero è stato cancellato da un referendum 16 anni fa, per ripristinarlo servirebbe una legge.
[Emiliano Fittipaldi - L'Espresso - Bilancio rosso Michela - 2 luglio 2009]

About these ads

Written by frap1964

maggio 27, 2011 a 19:29

11 Risposte

Iscriviti ai commenti con RSS .

  1. MI LUSTRO di turismo … e pensare che al massimo lo facevo/faccio con le scarpe!
    ;-)

    luciano

    maggio 27, 2011 at 20:22

    • Quell’insegna dice molto di più delle tante (sue) inutili parole di questi ultimi tre anni, imho.
      Secondo me c’è un apposito addetto che, con cadenza almeno settimanale, la tiene ben lucida (l’insegna eh… non MVB).

      frap1964

      maggio 27, 2011 at 20:33

    • Ma anche
      Mio lustro del turismo (che tra un paio d’anni, al più tardi, per fortuna finisce).

      frap1964

      maggio 28, 2011 at 13:57

  2. Hai proprio ragione, la cosa spiega chiaramente il personaggio dandone un significato preciso preciso.
    Chissà cosa direbbero i grandi prof di psichiatria o affini?
    Mah?
    Mi piacerebbe proprio saperlo, anche se è immaginabile il risultato. ;-)

    luciano

    maggio 27, 2011 at 21:38

    • Mi piacerebbe invece sapere se e quale altro ministero italiano ci sia con un insegna pacchiana di queste dimensioni qui.

      frap1964

      maggio 27, 2011 at 22:15

  3. Sto provando a cercare le scritte dei ministeri dello Zimbabwe per vedere se anche loro…
    In tutti gli anni che ho girato il mondo non avevo mai visto niente di simile.
    Il solo pensiero mi fa sorridere con … meglio non scriverlo.
    ;-)

    luciano

    maggio 27, 2011 at 23:00

    • Manca ancora il tocco finale: una scultura di Herb Williams che valorizzi maggiormente l’insieme.
      Ma si provvederà quanto prima, spero.

      frap1964

      maggio 28, 2011 at 00:22

  4. Ciao frap,

    sto facendo una ricerca per conoscere quanti giapponesi sono arrivati in Italia a seguito del “Italian friends for Japan” (日本のイタリア人の友達) come avevano annunciato in pompa magna alla stampa eccetera eccetera e scritto sul sito dell’Enit (http://www.enit.it/index.php/it/pressroomonline/comunicati-stampa/583-italian-friends-for-japan-ministro-del-turismo-enit-ed-advantage-financial-promuovono-il-progetto.html), ma non trovo nulla.
    Ne sai qualcosa?
    Leggo anche che Advantage Financial stava realizzando (45 giorni fa) un sito internet dedicato, ma ahimè anche quello …boh?
    Che sia io a non trovare niente o forse non c’è niente? ;-)

    luciano

    maggio 28, 2011 at 12:41

    • Buio totale anche per me.
      Sul sito del gruppo, adfinancial.it, non ne parlano proprio.
      Il sito web dell’iniziativa dovrebbe essere
      http://www.advantageforjapan.net
      il cui dominio effettivamente risulta essere registrato tramite Register.it S.p.A. da Francesco Confuorti, Via Bandello Matteo, 2 – Milano il 2011-04-14 con expiration date 2012-04-14.
      Però il sito attualmente conduce ad una pagina web vuota.
      Per altre info tocca inevitabilmente scrivere a
      info@advantageforjapan.net
      oppure a
      info@adfinancial.net
      oppure all’ufficio stampa di AD Financial che,
      vedo, è in mano a Klaus Davi & Co.
      (se ti rispondono…)

      frap1964

      maggio 28, 2011 at 13:49

  5. Klaus Davi … allora siamo a posto!
    ;-)

    luciano

    maggio 28, 2011 at 14:52

  6. [...] una serie di insuccessi del genere, sarebbe rimasto sottosegretario.  Ma in pochi hanno un fan potente come la Brambilla.  “E’ un cane da polpaccio, una che quando ti agguanta non ti molla più”, [...]


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: