Magic Italy

"L'Italia ora cambia davvero verso, ma anche in Sardegna non scherziamo…"

italia.it: 2 milioni di euro per contenuti o 4,5 per cosa? [5/6]

with 11 comments

[post aggiornato dopo la pubblicazione]

Il Fatto Quotidiano di oggi, a pagina otto, pubblica un pezzo di Daniele Martini dal titolo “L’ultimo regalo della Brambilla. Un giornale online da 4,5 milioni“. Sottotitolo: il progetto è fermo, ma i manager vengono pagati.
Come noto il Fatto può già contare su tre querele ad opera di MVB, di cui due personali ed una tramite l’Avvocatura dello Stato (la terza dopo la pubblicazione dell’editoriale di Marco Travaglio nel primo link).
A titolo di “sincero ringraziamento” il quotidiano ha pubblicato, circa un mese fa, un primo pezzo sui presunti contratti dei consulenti per l’innovazione dell’ex-ministro e, più di recente, un secondo sull’attuale direttore di ENIT, ex-braccio destro della rossa di Calolziocorte in Confcommercio giovani e responsabile della banca dati dei Circoli della Libertà.
E’ seguita smentita e controreplica.


Leggendo l’articolo odierno ci si rende facilmente conto che il presunto “giornale on-line” di cui si parla è  in realtà il risultato del “bando di gara per l’assegnazione dei servizi tecnici relativi alla redazione del portale nazionale del turismo” di cui si era già data notizia QUI un anno fa.

La gara fu vinta dal raggruppamento temporaneo di impresa Monrif – PaesiOnLine – Zeppelin il 17 novembre 2010 con aggiudicazione in via provvisoria, poi confermata il 25 novembre con delibera del CdA di Promuovitalia, azienda partecipata al 100% da ENIT, su cui vigila il DSCT della Presidenza del Consiglio.
 TheBlogTV, azienda esclusa, annunciò subito ricorso al TAR, ma quindici giorni dopo rivelò a Giacomo Dotta di Webnews la decisone di soprassedere.

Secondo Il Fatto Quotidiano, però, l’azienda seconda classificata, UNICITY Spa, avrebbe invece fatto ricorso al TAR del Lazio per “irregolarità nella valutazione delle offerte” e la sentenza sarebbe attesa a breve; nel frattempo è passato un anno.
I termini per il ricorso al tribunale amministrativo scadevano a fine anno 2010.
In attesa delle decisioni dei giudici amministrativi sarebbe stata quindi approntata una “redazione volante” e sostitutiva di quella di gara, composta da “Junior web content editor“.
Questo potrebbe spiegare la situazione effettiva ed “anomala” dei contenuti del portale che già era stata descritta QUI nel luglio di quest’anno.

Per questo presunto “giornale on-line” ci sarebbero in ballo 4,5 milioni di euro, contro gli originali 2 milioni e 30mila euro + IVA della base d’asta di gara.
Difficile dire quali siano le cifre esatte, anche perché l’importo di aggiudicazione non è mai stato rivelato nei verbali pubblicati.
Tuttavia spulciando il bilancio 2010 di Promuovitalia, l’azienda partecipata al 100% da ENIT e stazione appaltante di gara, si legge a pagina 30-31 che

La Società, su incarico dell’Amministrazione, nel corso dell’esercizio ha garantito:

Attività di supporto e assistenza tecnica inerenti lo start up e la gestione a regime del
Portale Nazionale del Turismo http://www.italia.it.

A pag. 23 del bilancio si legge che la società avrebbe incassato dal DSCT di Michela Vittoria Brambilla al 31/12/2010 e con riferimento alla commessa “PORTALE NAZIONALE DEL TURISMO” la cifra di 1.863.865,50 euro.

A pag 34, nella tabella di “dettaglio del Valore della Produzione del prospetto di bilancio, relativo esclusivamente alle commesse in corso alla data di chiusura dell’esercizio 2010” si legge inequivocabilmente che il totale della commessa “PORTALE NAZIONALE DEL TURISMO” è pari a 4,565 milioni di euro, mentre il valore magazzino al 31/12/2010 è pari a 528.000 euro.

Secondo il Fatto  Quotidiano di oggi

Dei circa 4 milioni e mezzo di euro in ballo per il giornale online della Brambilla, al momento è stato speso più di 1 milione e mezzo.

Quattrini serviti soprattutto per pagare gli stipendi a 5 “Project manager” voluti dall’ex ministro, suoi conoscenti o stretti collaboratori politici, ingaggiati con un contratto della durata di 3 anni. 
I 5 “manager” dovrebbero occuparsi di tecnologie e innovazione, di comunicazione digitale e social network, della promozione e del coordinamento delle redazioni locali e del media designer.

Due dei “project manager” ingaggiati con contratti triennali dovrebbero essere, con ogni probabilità, Edoardo Colombo, coordinatore del comitato per l’innovazione nel turismo, nonché membro del CdA dell’Agenzia per la diffusione delle tecnologie per l’innovazione, e Luca Moschini, titolare di Viamatica, che ha in gestione il sito personale dell’ex-ministro e quello governativo dei turisti a 4 zampe.
Una terza potrebbe essere Diletta Grella, citata nel medesimo articolo de Il Fatto Quotidiano, anch’essa sotto presunto contratto a tre anni, già consulente esperta del DSCT per la strategia di promozione, valorizzazione e comunicazione , anche a livello mediatico, dell’immagine Italia e della sua offerta complessiva.
Sui restanti nomi, invece, si possono fare al più delle possibili ipotesi (al momento senza alcuna conferma).

“E metteremo tutto online perché ogni cittadino conosca i costi del progetto, con chi lo realizzeremo, il suo scopo.
Anche questa iniziativa rappresenterà un modo per cambiare finalmente registro in questo settore.

[17/10/2008 - SMAU Milano - MVB]
— 

Non c’è da sorprendersi quindi che più di qualcuno le abbia affibbiato il titolo di ministro Bramballa.

Nota a margine: dal profilo Linkedin di Maurizio Goetz risulta che la sua presenza nel comitato per l’innovazione del turismo di MVB sarebbe terminata nell’ottobre 2011. Dal profilo Linkedin di Luca Moschini risulta che il suo incarico di Advisor for ICT – Ministry for Tourism si sarebbe concluso nel novembre 2011.

L’esistenza di un contratto di consulenza tra Promuovitalia S.p.a. ed Edoardo Colombo è anche dichiarata nel suo CV allegato al decreto di nomina nel CdA dell’Agenzia per la diffusione delle tecnologie per l’innovazione (vedi a pag. 11). La durata effettiva del contratto non è esplicitata; il decreto risale al 31/05/2011.


2010- Oggi
Promuovitalia S.p.a.
Consulente esperto per la progettazione e lo sviluppo di piattaforme di social network

2010- Oggi
Dipartimento per lo Sviluppo e Competitività del Turismo
Membro della commissione di valutazione Progetti di eccellenza

2009- Oggi
Speakage Srl
Consulente per la realizzazione di piattaforme digitali di social media

POST PRECEDENTI:

Written by frap1964

novembre 25, 2011 at 23:59

11 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. Posso?

    Intendo inserirlo sul mio con un linkaggio “sensato” verso qui.

    … e poi dicono!
    ;-)

    luciano ardoino

    novembre 26, 2011 at 08:03

    • Permesso accordato di default (secondo licenza a lato) e post aggiornato!

      frap1964

      novembre 27, 2011 at 22:40

  2. [...] Magic Italy, Edoardo Colombo è uno dei 5 project managers di Italia.it. Non ho campito se nel cambio [...]

    A che punto è Italia.it?

    dicembre 3, 2011 at 18:31

  3. [...] nel turismo con Edoardo Colombo, uno dei responsabili del portalone Italia.it. Secondo il blog Magic Italy infatti Edoardo Colombo è uno dei 5 project managers di [...]

  4. [...] italia.it: 2 milioni di euro per contenuti o 4,5 per cosa?  [5/6] [...]

  5. [...] insieme a queste risorse fosse rientrato nelle casse dello stesso fondo anche il resto di quei circa 4 milioni e mezzo di euro (al momento è stato speso più di 1 milione e mezzo) destinati a finanziare il giornale on line [...]

  6. [...] programmi realizzati e pianificati, le convenzioni e i contratti in essere, le spese sostenute e le procedure di qualsiasi genere avviate, che abbiano o abbiano avuto utilità reale per l’effettivo ed efficace rilancio [...]

  7. [...] programmi realizzati e pianificati, le convenzioni e i contratti in essere, le spese sostenute e le procedure di qualsiasi genere avviate, che abbiano o abbiano avuto utilità reale per l’effettivo ed efficace rilancio [...]

  8. [...] quali il progetto del portale italia.it è rimasto praticamente in sospeso. Quanto tempo e denaro inutilmente perso servirà ancora in caso di probabile ricorso al Consiglio di Stato? Una rapida occhiata alle date [...]

  9. [...] querela milionaria del dicembre 2010 nei confronti de Il Fatto Quotidiano, reo di aver pubblicato alcuni articoli dal contenuto “gravemente diffamatorio” nei confronti della stessa [...]

  10. […] due anni fa comparvero su questo blog una serie di 4 ( [ 1 ] [ 2 ] [ 3 ] [ 4 ] ) + 2 ( [ 5 ] [ 6 ] ) post il cui obiettivo era quello di osservare lo stato dei contenuti del portale […]


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: