Magic Italy

"I numeri di Italia.it sono la base di partenza di un progetto più ampio basato sulle 3 C del turismo digitale: Coopetition, Condivisione e Connessioni."

In estrema sintesi

with 2 comments

Dopo aver scopiazzato allegramente qui e là ed aver inserito un bello strafalcione in cinque lingue sul portale italia.it, la redazione del portalone (o chi per lei) prova a difendersi (malamente) sul feed FriendFeed di MarcoDalPozzo e ci fornisce alcune delucidazioni davvero necessarie e preziose.

Si lo sappiamo, abbiamo gia’ messo a posto cosi’ (ma perche’ citate i blog di qualche giorno fa e non verificate che i cambiamenti sono gia’ avvenuti) : “Un altro sito che conta ben 8 edifici riconosciuti dall’ Unesco come Patrimonio dell’Umanità è Ravenna, la città dei mosaici. I capolavori di questa città sono un esempio della magnificenza acquisita nel corso della sua lunga storia che l’ha vista capitale per 3 volte.
Tra i monumenti da non perdere, la Basilica di S.Apollinare Nuovo, il Mausoleo di Teodorico e la Basilica di S. Apollinare in Classe con i suoi meravigliosi mosaici.” La svista è dipesa dall’utilizzo di un breve stralcio del testo old sulla città di Ravenna e, se vogliamo, “avallato” da un testo consultato on line sul sito http://www.turismo.ravenna.it che parla di “barocco dell’Abside di S. Apollinare Nuovo”. – Redazione@italia.it

Ma prendere un content manager che ha una minima formazione in storia dell’arte per vedere se si scrivono minchiate? Senza polemica eh. – Fran

Questa era la frase che ha tratto in inganno “La bellezza dei mosaici quindi ma non solo: a Ravenna si può passeggiare tra le torri campanarie e chiostri monastici, passando dal romanico al gotico, dagli affreschi giotteschi di Santa Chiara al barocco dell’abside di S. Apollinare Nuovo”. – Redazione@italia.it

scusate ma visto che non ci sono copia e incolla, di cosa si parla? – Redazione@italia.it

mi chiedo se è un portale turistico o un manuale di storia e geografia? – Maurizio Goetz

@redazione, rileggiti quello che hai scritto nel primo intervento: stralcio di testo old avallato da portale turismo.ravenna.it. Così, per dire. Il testo “old” chi l’aveva scritto? Un Teletubbies? – Max Uggeri | iRev

il testo old era quello del portale precedente (praticamente un testo di satira) – Redazione@italia.it

@Maurizio, perfettamente d’accordo! Purtroppo per ora è quello che si deve fare (visti i toni delle polemiche). Una volta esaurita questa fase passeremo finalmente a integrare il social network e fare marketing. – Redazione@italia.it

I documenti di progetto si trovano qui http://www.governo.it/Governo… manca la parte esecutiva che per ora non e’ stata diffusa. Spero che presto lo si potra’ fare. – Redazione@italia.it

Mi scusi signora redazione ma quelli non sono documenti di progetto ma i requirement con un overview stile “guardiamo da 50 mila km”. Un qualche charter di progetto che dica qualcosa di più, non dico una RACI ma ci sarà pure chi è responsible di quel portale e chi è accountable per cosa ne esce. Perchè, al momento, sappiamo solo che sia gli accountble che i responsible non sanno di cosa si parla, perlomeno in campo artistico – Annarella G.

In estrema sintesi l’idea di progetto e’ di avere due piattaforme una “statica” con i contenuti descrittivi a cui si sta lavorando, organizzati in modo da poter offrire informazioni utili ed esperienziali (per esempio cosa fare, cosa vedere, cosa assaggiare) e non nozionistiche.
E una dinamica che sara’ joinitaly.com su cui gli user possano integrare con racconti ed emozioni personali quelle che sono le pagine del portale. – Redazione@italia.it

Mi rendo conto che oggi sia molto difficile esprimere valutazioni perche’ siamo molto lontani dall’obiettivo, credo che tra qualche mese sara’ molto piu’ evidente il disegno. Su joinitaly per esempio ci sara’ la possibilita’ di fare amicizia e di pubblicare molte piu’ informazioni utili per il turista, oggi e’ solo un beta. La filosofia che abbiamo scelto e’ open e beta, in divenire, e apprezziamo molto il contributo di tutti. – Redazione@italia.it

Al contrario.
Nel caso specifico esprimere valutazioni è davvero molto semplice, imho.
In estrema sintesi, cara la mia Redazione@italia.it, non avete la benché minima idea su come condurre in modo anche solo minimamente professionale il progetto.
State gettando al vento tempo e denaro: il nostro, purtroppo.

Written by frap1964

gennaio 25, 2010 a 00:00

Pubblicato su Tragic Italy

Tagged with , ,

2 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. La Brambilla non riesce a capire che il mondo sta ridendo sempre più di noi.
    E queste sono notizie vere perchè è quello che dicono amici che lavorano all’estero in tutto il mondo.
    E pensare che ha istituito una task force per difendere le “illazioni” estere che l’opposizione alimenta.
    Non si rende conto che la causa principale di queste è “lei” e le sue str…anezze?

    luciano ardoino

    gennaio 25, 2010 at 01:37


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: