Magic Italy

"I numeri di Italia.it sono la base di partenza di un progetto più ampio basato sulle 3 C del turismo digitale: Coopetition, Condivisione e Connessioni."

italia.it: le feste popolari ed il nulla

with 15 comments

Compare sul portale turistico italia.it il Patrimonio d’Italianuovo brand  (vabbé, diciamo così) di MVB.

(link in home page)


Tralasciamo tono e tenore della scheda di presentazione iniziale (sic!) e andiamo subito al sodo.

Le feste popolari sono geolocalizzate (meno male) e calendarizzate.
Tutto è ridotto però, ancora una volta, ad un elenco di schede informative generiche.

Niente luoghi collegati dove dormire.
Niente luoghi collegati dove mangiare.
Niente collegamenti alla Regione di appartenenza.
Niente collegamenti alla città di riferimento.
Niente itinerari o eventi culturali temporalmente collegati nelle vicinanze.
Niente filmati o gallerie di foto che invoglino a partecipare e/o incuriosiscano.

Niente che valorizzi davvero queste feste e le faccia divenire un volano per il nostro turismo.

Written by frap1964

luglio 29, 2011 a 18:48

15 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. Che sia una tattica che noi non riusciamo a comprendere?
    😉

    luciano

    luglio 30, 2011 at 00:36

    • Purtroppo se vedi il sito di PaesiOnLine ti rendi conto che lo stile redazionale è analogo.
      Oltre alle questioni meramente tecnico-implementative e grafiche del portale, è sul piano dei contenuti, della redazione dei testi, della presentazione degli stessi che emerge la sostanziale mediocrità, l’assenza di attrattività nel comunicare, la noia didascalica da piccola enciclopedia che tutto avvolge e pervade.
      Non c’è progetto (idee) sul piano tecnico, né su quello grafico, né tantomeno su quello editoriale.

      Per non parlare poi del brand: Patrimonio.
      Un termine da contabili amministrativi associato al turismo, alle feste popolari, all’incanto dei luoghi, alla tradizione, allo stile ed alla creatività (sic!).
      E’ che proprio non ci arrivano col cervello, secondo me (MVB in primis).

      Che tristezza infinita.😉

      frap1964

      luglio 30, 2011 at 01:12

  2. Ho rifatto un’escursione su altri siti esteri (più approfondita delle altre volte) che descrivono le proprie bellezze turistiche e, pur essendo già stato in quei posti, non ho potuto fare a meno di continuarne la lettura perchè estasiato dalla forma narrativa. Ogni rigo scoprivo un qualcosa di nuovo nonostante (come detto) conoscessi quei luoghi.
    E ti fanno venire veramente la voglia di andarci o riandarci.
    Quello che invece leggo nel nostro … “che tristezza infinita”😉

    luciano

    luglio 30, 2011 at 10:33

  3. A me era sfuggito l’organico, a te?

    http://www.travelnostop.com/NEWS_stampa.php?idArticolo=88531
    😉

    luciano

    agosto 1, 2011 at 18:32

    • Idem.
      A comitati e commissioni eravamo scarsi.
      Fumo negli occhi, imho.

      frap1964

      agosto 1, 2011 at 23:46

  4. 😀
    Non ci credo!
    Guarda un pò cos’ha scritto la Roberta Milano … http://www.robertamilano.com/2011/08/italiani-e-vacanze-2011-i-numeri-sono-opinioni.html
    😉

    luciano

    agosto 1, 2011 at 21:14

    • Ha cominciato a sbilanciarsi un po’ troppo.
      Sono preoccupatissimo, c’è qualcosa che non va.😉

      frap1964

      agosto 1, 2011 at 23:49

  5. Stavo curiosando😉 nel curriculum del nuovo vice presidente dell’Enit, tal Mauro Di Dalmazio, quando mi sono imbattuto in questo (Di Dalmazio: Internet è importante, anzi no!).
    La notizia parla di 1,8 milioni di euro spesi per …http://www.abruzzo24ore.tv/news/Di-Dalmazio-Internet-e-importante-anzi-no/42231.htm

    Cosa ne pensi?
    😉

    luciano

    agosto 1, 2011 at 21:48

    • Andasse a studiare da Toscana Promozione.
      L’unica cosa seria che ha detto è: “non sono un esperto”.
      E si capisce subito.

      frap1964

      agosto 1, 2011 at 23:54

  6. E per i meriti l’hanno subito fatto vice presidente.
    Olè!
    😉

    luciano ardoino

    agosto 1, 2011 at 23:59

    • E’ coordinatore nazionale di tutti gli assessori regionali al turismo.
      Il posto in ENIT gli spetta di diritto: il merito c’entra pochino.
      Dopodiché che faccia anche il vice in PromuovItalia, francamente mi pare un po’ troppo.
      In pratica fa il controllato e il controllore di sé stesso.

      frap1964

      agosto 2, 2011 at 00:49

  7. Si vabbè, il posto gli spetta di diritto nel CDA, ma alla vice presidenza?
    Vuoi forse dire che quel posto spetta al rappresentante delle Regioni?
    😦

    luciano

    agosto 2, 2011 at 10:26

  8. […] flussi turistici che possono beneficiare del nuovo brand (non molto originale, a dire il vero e con qualche lacuna) cui sono destinati 1,5 milioni di euro per iniziare la […]

  9. […] aver ideato un nuovo brand, “Patrimonio d’Italia”, con appeal turistico ed evocativo da ragioniere del […]

  10. […] Il portale si sviluppa intorno a dieci tematiche, dieci esperienze: Arte e cultura, Spiritualità, Tradizioni, Mare, Collina, Montagna, Natura, Sport, Terme ed Enogastronomia: ogni sezione del sito, ancora in progress, a poco a poco si sta riempiendo di informazioni dettagliate, aggiornate, raccolte con cura e competenza (invece dei testi approssimativi, declamatori, stereotipati, inutilmente pomposi, ma soprattutto inutili, che sembrano essere il fiore all’occhiello della strategia promozionale nazionale – “E’ la nostra Magica Italia“). […]


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: