Magic Italy

"I numeri di Italia.it sono la base di partenza di un progetto più ampio basato sulle 3 C del turismo digitale: Coopetition, Condivisione e Connessioni."

Magic budget (one to one)

with 7 comments


MVB – Palazzo Chigi – 2 luglio 2008

“Allora vede…. eeehh… la mia è una formazione come lei sa prettamente
imprenditoriale, per cui io le dico questo: che prima di pensare di chiedere
altri soldi 
io voglio cominciare a spendere bene quelli che ci sono.

Però ecco, davvero, iniziamo a spendere bene i soldi che abbiamo, poi
parleremo 
di farcene dare degli altri. Non dimentichiamo che sono soldi del
contribuente, 
per cui quando le dico che oggi ad ogni euro che spendiamo
voglio un nuovo turista che arrivi
… direi che dò una…. linea molto chiara e precisa.”

Il magico tour europeo, appena concluso, è costato solo tremilioni.duecentotrentaquattro.mila euro, esclusi ovviamente i contributi delle varie Regioni, dei consorzi agroalimentari, le spese di trasferta del DSCT e di Buonitalia, varie ed eventuali, ecc. ecc.

Ieri Bankitalia ha pubblicato i dati dei primi sette mesi del 2011 sul turismo internazionale.
Questo il numero di visitatori stranieri provenienti dalle nazioni toccate dal tour e l’incremento sin qui registrato (contabilizzato al rialzo, vista la somma di tutti i paesi altri). In grigio i paesi esclusi.

TAV. T3V-SP (Modificata)

VIAGGIATORI STRANIERI

NUMERO DI VIAGGIATORI ALLE FRONTIERE

PER STATO DI RESIDENZA E MOTIVO PRINCIPALE DEL VIAGGIO

(IN MIGLIAIA)

STATO

DI RESIDENZA

MOTIVI PERSONALI

MOTIVI DI LAVORO

TOTALE

TOTALE

DI CUI: VACANZE

2010

2011

2010

2011

2010

2011

2010

2011

EUROPA – UE

22.801

24.090

16.157

16.929

6.219

6.094

29.020

30.184

EUROPA – UE

19.037

19.913

14.368

15.057

5.310

5.182

24.347

25.095

– AUSTRIA

3.675

3.987

2.773

3.135

788

559

4.462

4.546

– BELGIO

529

584

393

434

212

290

742

874

– DANIMARCA

289

260

265

244

42

43

331

303

– FRANCIA

4.459

4.914

2.485

2.841

1.235

1.095

5.694

6.009

– GERMANIA

4.867

4.939

4.286

4.261

1.311

1.322

6.178

6.261

– GRECIA

228

189

165

140

130

93

359

282

– OLANDA

948

958

875

865

176

186

1.124

1.144

– REGNO UNITO

1.495

1.626

1.179

1.295

424

434

1.919

2.060

– SLOVENIA

2.041

2.362

445

427

355

385

2.395

2.747

– SPAGNA

1.434

1.440

1.073

1.072

298

339

1.733

1.779

– SVEZIA

275

368

238

313

39

74

314

442

– EUROPA – UE – ALTRI

2.562

2.464

1.980

1.904

1.209

1.273

3.771

3.737

EUROPA – EXTRA UE

8.001

8.199

2.786

2.896

1.579

1.595

9.579

9.794

EUROPA – EXTRA UE

7.289

7.359

2.373

2.489

1.247

1.277

8.536

8.636

– CROAZIA

427

513

166

125

257

200

684

713

– RUSSIA

285

328

246

283

74

118

359

446

– SVIZZERA

6.716

6.787

2.044

2.176

834

780

7.551

7.567

– EUROPA – EXTRA UE – ALTRI

573

572

329

313

413

497

986

1.069

Differenze – Gen-Lug – 2011-2010

Motivi personali – Vacanze : +805 mila (+4,8%)
Motivi personali – Totale : +946 mila (+3,6%)
Motivi di lavoro : -98 mila (-1,5%)
Totale :  +848 mila  (+2,6%)

Peraltro sull’attendibilità degli “inequivocabili” (secondo MVB) dati di Bankitalia ci sarebbe pure qualche lieve ma oggettiva perplessità.

Comunque sarà sufficiente quadruplicare il numero di viaggiatori stranieri europei entro la fine d’anno per poter dire che siamo stati veramente dei Draghi nel perseguire i nostri obiettivi di crescita del comparto turistico. Per poi replicare* decollando e atterrando (o atterrendo?) da anonimi marziani sui BRIC**.

* replicando nell’occasione anche i magici contenuti del portalone http://www.italia.it

** acronimo dei paesi turisticamente emergenti: Brasile, Russia, India, Cina.

—-

Written by frap1964

ottobre 13, 2011 a 00:00

7 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. Quindi avrebbe speso circa 5 euro anzichè un euro per portare un nuovo turista in Italia.

    ‘Sta “guagliona” per la matematica non è proprio portata e per il turismo nemmeno.
    Ma allora che ci sta a dire, fare, pregare (questo noi), lettera e testamento per lasciare l’incarico a qualcuno sicuramente meglio?
    😦

    luciano ardoino

    ottobre 13, 2011 at 13:23

    • Ai tuoi 5 sommiamoci, in quota parte, la spesa in promozione di tutte le Regioni italiane, vah.
      Comunque nella foto il mister Vionnet appare entusiasta.😀

      frap1964

      ottobre 13, 2011 at 14:41

  2. O mamma mia, non avevo fatto caso all’espressione del Marzotto!
    Della serie “Ma chi me l’ha fatto fare d’essere qui?”
    😉

    lucianoardoinouciano ardoino

    ottobre 14, 2011 at 19:29

  3. L’hai visto questo?


    😉

    luciano ardoino

    novembre 2, 2011 at 00:34

    • Avevo tentato di vedere il video sul sito istituzionale, ma praticamente lo streaming non va una cippa.
      Di arte capisco molto molto poco, ma l’allestimento complessivo del tutto mi pare parecchio parecchio deludente. Boh… magari i brasiliani invece apprezzano (ma io qualche dubbio ce l’ho).

      frap1964

      novembre 2, 2011 at 00:57

  4. E’ il tuo questo suggerimento?

    Atto a cui si riferisce:
    C.4/13825 I FARINA, FEDI, LARATTA, OLIVERIO, PORTA, TOUADI e VILLECCO CALIPARI. – Al Ministro del turismo, al Ministro delle politiche agricole, alimentari e forestali. – Per sapere – premesso che:in data 22…

    GARAVINI, GIANNI FARINA, FEDI, LARATTA, OLIVERIO, PORTA, TOUADI e VILLECCO CALIPARI. – Al Ministro del turismo, al Ministro delle politiche agricole, alimentari e forestali. – Per sapere – premesso che:
    in data 22 luglio 2010 è stato oggetto d’appalto, da parte della Buonitalia SpA, organismo di diritto pubblico che fa riferimento al Ministro del turismo, il progetto «Magic Italy in Tour», un programma itinerante volto a rilanciare l’immagine dell’Italia in almeno 19 città di 12 Paesi europei e a promuovere, con la partecipazione del Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali, i prodotti enogastronomici italiani;
    l’appalto, per un importo di 3.23 4 .000 euro (in media 170.000 euro a tappa) è stato aggiudicato al costituendo R.T.I. (raggruppamento temporaneo d’imprese) tra Publitour SpA e Lowe Pirella Fronzoni SRL;
    dai verbali della commissione giudicatrice risulta che il R.T.I. Publitour SpA e Lowe Pirella Fronzoni SRL abbia vinto l’appalto per una differenza di soli 0,36 punti rispetto al secondo classificato il R.T.I. AB Comunicazioni SRL e Jumbo Grandi Eventi SpA; quest’ultimo, malgrado avesse ottenuto un punteggio quasi dieci volte più alto per l’offerta economica (20 punti, contro i 2,36 del primo classificato), è stato invece ritenuto inferiore nell’offerta tecnica (60 punti contro 78);

    luciano ardoino

    novembre 8, 2011 at 20:43

    • Non ne sapevo nulla.
      Ci ho fatto un post.
      10q

      P.S. Trattandosi di interrogazione a risposta scritta, la probabilità di avere un riscontro è praticamente zero (ora poi…)

      frap1964

      novembre 8, 2011 at 20:58


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: