Magic Italy

"I numeri di Italia.it sono la base di partenza di un progetto più ampio basato sulle 3 C del turismo digitale: Coopetition, Condivisione e Connessioni."

OT: a l’alta fantasia qui mancò possa

with 8 comments

[UPDATED – 27/11/2012]  violazione di copyright !!

Buy Tourism Online, il 29 e 30 novembre 2012, dà ancora appuntamento in Toscana a gran parte del mondo turistico regionale e nazionale per discutere del presente e del futuro del turismo in Italia.
Ambientato nella Firenze odierna, questo divertente cortometraggio  [?!??!?] punta a far comprendere quanto sia basilare “la cultura”, se vogliamo recuperare il rapporto con il territorio italiano – tra i più belli al mondo – e rilanciare il turismo e le politiche di incoming nel nostro Paese. Una cultura intesa in senso lato: non solo quella scolastico-universitaria, né solo quella specialistica, ma anche quella fornita dall’informazione, dal web and technology learning, dall’utilizzo dei new media, dai social networks, dal mondo multimediale e da quello mobile e dalle sue “App”. Da tutto quel mondo tecnologico, insomma, che già in parte è e che sarà forse l’unica e più completa rappresentazione culturale e del “sistema turismo”, nel prossimo futuro.  [segue su BTO]

Futuro e passato, antico e moderno, sacro e profano, hi-tech e tradizione.
La comunicazione online, il brand, i social media, la net reputation, lo stoytelling.
Qui va cercato il punto di sintesi per il travel italiano degli anni 201x.

Nel cortometraggio di BTO la corsa diventa metafora del rapporto onirico col desiderio profondo di felicità, benessere e cultura: è quasi ricerca dell’estasi.
Mentre la figura e la poesia del sommo rimangono eterno e sublime contorno alla bellezza dei luoghi fiorentini, asset univoco e irrinunciabile della Toscana di sempre.

A l’alta fantasia qui mancò possa;
ma già volgeva il mio disio e ‘l velle,
sì come rota ch’igualmente è mossa,

l’amor che move il sole e l’altre stelle.
(Paradiso, canto XXXIII, vv. 133-145)

Fate come loro, nel corto.
Corete.

[UPDATE]: qui c’era un breve video-parodia, una volta…

Nonostante il sito di BTO indichi chiaramente a fondo di ogni pagina che

Tutti i contenuti di questo website sono liberi da copyright.
Sei invitato caldamente a COPIARE e a fare SHARING di tutto quello che trovi interessante

è arrivata una notifica da YouTube per violazione di copyright del cortometraggio.

Il blog è in attesa di sapere da BTO Educational (che cura il programma scientifico ed il concept creativo di BTO)  CHI detenga effettivamente i diritti video del “meraviglioso” cortometraggio (che include anche immagini delle precedenti edizioni di BTO, oltre a marchi regolarmente registrati).
A prescindere da quanto risulta indicato nei titoli di coda del corto a caratteri praticamente illeggibili.

Al momento hanno risposto che è “finito il tempo per le polemiche” e di “non avere problemi nè di share nè di critica. I diritti video sono però protetti da copyright in quanto ci sono nel video tantissime cose coperte da questi diritti”.

Benissimo, ma questi diritti CHI li detiene davvero?
A me serve saperlo per l’eventuale contro-notifica a YouTube, ovviamente.

Poi da queste parti, più che fare polemiche, si sarebbe esercitato un semplice e legittimo diritto di critica, con banale ricorso all’artificio retorico della parodia, fino a prova contraria.

Comunque, giusto per la precisione, BTO è un marchio regolarmente registrato di Agenzia di Promozione economica della Toscana (è un ente pubblico di Regione Toscana) e Camera di Commercio di Firenze e NON appartiene evidentemente a BTO Educational, che è invece associazione senza scopo di lucro e che opera semplicemente su mandato. Tantomeno i relativi diritti d’immagine potranno appartenere e/o essere ceduti a fornitori terzi, io credo. La normalità, quando si opera con enti pubblici, è che i diritti vengano ceduti per ovvi motivi (si opera con denaro pubblico…).
Nota bene: il marchio registrato è diverso da quello che compare oggi sul sito di BTO; il marchio registrato è stato regolarmente utilizzato in precedenti edizioni di BTO e compare in qualche frame del cortometraggio.
Ho scritto a Fondazione Sistema Toscana per avere un chiarimento.

YouTube nel frattempo minaccia di cancellare l’account, compresi tutti i video per i quali non sussiste alcuna notifica per violazione di copyright (bastano altre due notifiche).

A prescindere da tutto, comunque, per me il corto di BTO è tuttosbagliatotuttodarifare  e la lezione del cecchino miope del BTO 2010 è evidentemente già dimenticata :

Il primo archetipo è quello del testimone unificatore, un campione sportivo, un attore, o un comico.
Essi recitano la parte dei riconosciuti come garanti del luogo, o per appartenenza o per elezione.

Con enfasi e linguaggio diverso, garantisce un centro, o epicentro, che al territorio si vorrebbe attribuire. L’archetipo si fonda sull’assioma “se lo dice costui ci deve essere del vero” o “se c’è costui vorrà dire che si tratta di un posto esclusivo”. Ma costui è per caso (sospetto legittimo) il risultato di un vuoto di pensiero che la notorietà del testimonial dovrebbe colmare? Meditarci non guasta.

Da ultimo JOKE: trad. scherzo, barzelletta, burla, beffa, storiella, facezia, lazzo.
Dobbiamo imparare?

La seconda parte è qui:

OT(B): di cortometraggi, cecchini strabici e disruption della net reputation. E grazie.

Written by frap1964

novembre 21, 2012 a 18:00

Pubblicato su Off Topic

Tagged with , , ,

8 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. Ma non ci posso credere, anche tu?
    😀

    luciano ardoino

    novembre 21, 2012 at 18:04

  2. Giancarlo mi ha scritto un commento un pochettino risentito. Sic!😦 Pazienza

    luciano ardoino

    novembre 22, 2012 at 12:43

  3. Però molti altri hanno confermato la nostra tesi😀 … ma molti, né!

    luciano ardoino

    novembre 22, 2012 at 12:59

    • … a volte sono un bastardo
      e a volte un uomo
      a volte non so neppure
      come io sono
      mi piace qualunque cosa
      che e’ proibita
      ma vivo di cose semplici
      vivo la vita
      io post ne ho scritti tanti
      e mi han capito
      qualcuno, in mala fede, si sente ferito?
      ma e’ arrivato giusto giusto per me il momento
      per dire come io sono
      come io sento

      ti diro’
      in prestito ho l’anima ho il cuore
      sono un pirata ed un signore
      professionista dell’ xxxxxxx

      c’e’ forse chi crede adesso
      che son piu’ buono
      e la dove condannavo
      oggi perdono

      ti diro’
      amo la luna e amo il sole
      sono un pirata ed un signore
      professionista dell’ xxxxxxx
      😀

      frap1964

      novembre 27, 2012 at 10:46

  4. […] post precedente avevo segnalato l’imminente inizio di Buy Tourism Online (comincia domani) traendo spunto da […]

  5. […] armonia prestabilita dell’universo, dove nulla accade per caso e come se fosse antani, è tornata la supercazzola di BTO […]

    OT(B): amici miei | Magic Italy

    novembre 28, 2015 at 11:19


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: