Magic Italy

"L'Italia ora cambia davvero verso, ma anche in Sardegna non scherziamo…"

Cittadino 2.0

with 13 comments

Girovagando dalle parti del DSCT (Dipartimento per lo sviluppo e la competitività del turismo) ci si imbatte in un’ improvvisa novità:
il capodipartimento non è più il dott. Angelo Canale, ex-viceprocuratore della Corte dei Conti del Lazio, ma Caterina Cittadino.

Il suo curriculum su Google dice:

Consigliere dei ruoli della Presidenza del Consiglio dei Ministri dal 1999.
Laurea in Giurisprudenza. Diploma di specializzazione in diritto internazionale conseguito presso la S.I.O.I. , abilitata all’esercizio della professione forense. Master in organizzazione e gestione risorse per lo sviluppo e l’innovazione.
2007 – 2009: Direttore generale del CNIPA (Centro Nazionale per l’Informatica nella PA)
2004 – 2006: Direttore Generale dell’ufficio per il Federalismo amministrativo presso il Dipartimento Affari Regionali
2002 – 2003: Direttore Generale per l’attuazione del Titolo V, art. 118 Costituzione
1999 – 2001: Direttore Generale dell’Ufficio per il Ruolo Unico della Dirigenza presso il Dipartimento Funzione Pubblica
1996 – 1999: Responsabile del Servizio coordinamento, rapporti istituzionali e relazioni al Parlamento presso il Dipartimento della funzione pubblica della Presidenza del Consiglio
1995 – 1996: Vice Capo di Gabinetto e Capo del Settore legislativo del Ministro per la Funzione Pubblica e gli Affari Regionali presso il Dipartimento per gli Affari Regionali.
1994 – 1995: In diretta collaborazione con il Segretario Generale della Presidenza del Consiglio dei Ministri ha svolto compiti di consulenza e studio
1984 – 1994: Ufficio Legislativo del Dipartimento della Protezione Civile. Dal 1992 Vice Capo del Settore legislativo del Ministro per il Coordinamento della Protezione Civile

Parla e scrive con livello eccellente in inglese e francese.

Capacità nell’uso delle tecnologie: eccellente. Ha realizzato: la banca dati sull’attuazione della riforma e sugli adempimenti di competenza del Dip.to della funzione pubblica, monitorandone lo stato di attuazione presso le pubbliche amministrazioni – la banca dati della dirigenza delle Amministrazioni dello Stato (la prima banca dati interattiva fra le amministrazioni centrali)- Direttore del Sito INTERNET del Dipartimento della funzione pubblica dal marzo 1999 al luglio 2001 realizzando il primo sito istituzionale completamente accessibile ai disabili – Ha coordinato un comitato di esperti per la definizione di linee guida per l’accessibilità dei siti pubblici e predisposto la prima direttiva pubblica contenente i criteri per la realizzazione di siti pubblici accessibili ai disabili – Ha ideato il progetto SFIR (Federalismo in rete) in corso di realizzazione che prevede un collegamento informatico fra il Dipartimento Affari Regionali e gli enti territoriali per l’attuazione del monitoraggio dell’impatto delle riforme.

Se volete chiederle qualcosa sul portale italia.it, questi sono i suoi contatti:
Tel: 06 455325955
e-mail: c.cittadino@governo.it

Qui e qui un paio di interviste in qualità di direttore del CNIPA.
Fra ministro e capo-dipartimento c’è ora un governo del turismo nazionale che è tutto al femminile.
Che dire? Buon lavoro.








About these ads

Written by frap1964

settembre 15, 2009 a 21:33

13 Risposte

Iscriviti ai commenti con RSS .

  1. Caro Frap ma checcazzecca?
    Ho sentito qualche intevista della signora in questione su di Google dove per spiegare l’utilità di intenet nel 2009 e vale a dire a conoscenza anche delle pietre, le sono state necessarie alcune “risme” di minuti.
    Forse ci sono considerazioni che vanno molto oltre le mie conoscenze e possibilità che la Brambilla riesce a capire in un battibaleno, ma personalmente reputo questa scelta come le altre e che daranno gli stessi risultati di prima.

    luciano ardoino

    settembre 16, 2009 at 14:49

  2. E’ che la MVB nei prossimi anni dovrà gestire questo mirabolante portale turistico e quindi le serve ovviamente “un tecnico” nelle stanze del dipartimento. Diciamocelo, chi meglio quindi dell’ex direttore generale del CNIPA?
    Vabbè, ha una laurea in Giurisprudenza, ma questo è un dettaglio insignificante ai livelli direttivi.
    E poi scusa, ma la MVB c’azzeca qualcosa per caso?
    E si faranno compagnia, due chiacchere tra donne, nascerà una bella amicizia e magari qualcosa di buono salta pure fuori.
    Io qualche perplessità in proposito ce l’avrei anche, ma l’importante è il lavoro di squadra, non hai sentito?
    Speriamo che almeno ‘sta squadra sappia il fatto suo.

    frap1964

    settembre 16, 2009 at 15:44

  3. Bah, senza qualcuno che ne sappia veramente di turismo a livello innovativo, possono fare tutte le squadre che vogliono; è serie “B”:
    A questo punto ho due sole conclusioni e vale a dire che non innestano dei validi conoscitori del comparto turistico per il motivo che:
    a) Chiunque dopo due sedute, e cioè il tempo per capire l’andazzo “improfessionale” se ne andrebbe via.
    b) Non ha nessun interesse ad inserirne uno valido perchè probabilmente la ridicolizzerebbe.

    luciano ardoino

    settembre 16, 2009 at 19:49

  4. Magari fosse serie “B”.
    Qui, almeno per quel che si è letto in giro, siamo ai dilettanti allo sbaraglio.
    Ma allo SMAU dell’anno scorso qualcuno ci avrà parlato con ‘sto cavolo di staff di MVB.
    Ma possibile che non si riescano ad ottenere nomi e cognomi certi?
    Poi son curioso di vedere questi nuovi alti ed importanti incarichi riservati al “grande amico” Magnani. E anche in ENIT tempi e decisioni rapidissime eh? Son lì tutt’ora belli e commissariati da un pezzo.
    Sai cosa ci vorrebbe secondo me?
    Una bella commissione interdisciplinare e a tutto tondo, che si occupi di cani, gatti e somari. Se ne sente un po’ la mancanza, che i somari soprattutto cominciano ad essere in parecchi. ;-)

    frap1964

    settembre 17, 2009 at 00:35

  5. A suo tempo avevamo ripetutamente sostenuto che sarebbero andati avanti per “tentativi”. Opinione largamente confermata per il non inserimento di persone preparate. Adesso stanno cercando di ricorrere a queste cambiando o spostando qualche pedine ma il risultato sarà anche peggio; si creeranno delle invidie e tutti vorranno saperne più degli altri, si formeranno dei gruppi e lo spogliatoio andrà a farsi friggere.
    Credo che allo SMAU aabbiano tentato un qualche tipo di colloquio ma la Brambilla non ascolta nessuno e va avanti per la sua strada (molto tortuosa).
    Enit?
    Resta la mia canzone preferita di Renato Zero: il carrozzone. ;-)

    luciano ardoino

    settembre 17, 2009 at 10:34

  6. Frap riesci ad entrare nel mio blog?
    Mi hanno informato che ci sono dei problemi che invece io non riscontro.
    Che sia successo qualcosa di “incomprensibile”, dovuto a nuovi specialisti del settore?

    luciano ardoino

    settembre 17, 2009 at 12:41

  7. Sì, entro nel blog tranquillamente.

    frap1964

    settembre 17, 2009 at 15:56

  8. [...] e GuidaViaggi fanno sapere ora che Caterina Cittadino, il capo-dipartimento del DSCT brambillesco di recentissima nomina, nel corso del convegno [...]

  9. [...] che ci siamo dati; sicuramente nei mesi successivi il sito sarà migliorato ed implementato”. Caterina Cittadino, capo-dipartimento del DSCT brambillesco,  nel corso del convegno “Da Shelley a Google: due [...]

  10. [...] Se per caso vi state chiedendo chi sarebbe questa affabile e affascinante signora che, un mesetto fa, parlava del portale italia.it (versione cinese) direttamente dall’ Expo 2010 di Shanghai, ecco… potete leggere QUI. [...]

  11. [...] Caterina gambe lunghe per ballare oh, Caterina ogni ballo un grande amore cocca, polpa di albicocca che ti da’ con tutto il cuore oh, Caterina che prima [...]

    Vai Caterina !* « Magic Italy

    novembre 20, 2011 at 15:56

  12. [...] CATERINA CITTADINO – CAPO DIPARTIMENTO PER LO SVILUPPO E LA COMPETITIVITA’ DEL TURISMO Perché noi abbiamo le nostre agenzie che vivono sostanzialmente facendo intermediazione. Cioè noi non faremo mai intermediazione perché non vogliamo affossare il mercato. [...]

  13. [...] CATERINA CITTADINO – CAPO DIPARTIMENTO PER LO SVILUPPO E LA COMPETITIVITA’ DEL TURISMO Perché noi abbiamo le nostre agenzie che vivono sostanzialmente facendo intermediazione. Cioè noi non faremo mai intermediazione perché non vogliamo affossare il mercato. [...]


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: